sandro buttafava


[...] Qualunque movimento, pensò il colonnello, è un trionfo di calore di questo motore vetusto. Ormai noi non abbiamo più cavalli da guerra, come il vecchio Traveller o la Lysette di Marbeau che combattè in persona a Eylau. Abbiamo il valore di cilindri consunti che rifiutano di spezzarsi; di bielle che non si spaccano, per quanto ne abbiano tutto il diritto, e tutto il resto. [...]

Da Across the River and into the Trees di Ernest Hemingway